[1] Alla Homepage [2] Alle pagine istituzionali sul CeIS [3] Alle pagine sul Progetto Terapeutico del CeIS [4] Alle pagine sulle Cooperative sociali del sistema CeIS [5] Alle pagine sull'Organismo di Formazione del CeIS [7] Alle pagine sull'Attività del CeIS sul territorio [6] Alle pagine delle Pubblicazioni del CeIS Logo del CeIS e menu di navigazione del sito

Il logo della COSOMI - Cooperativa Sociale Mani Intrecciate

Marchi e logotipi della Certificazione di Qualità ISO 9001:2008

La Cooperativa sociale Mani Intrecciate nasce nel 1985, nell'ambito delle attività del Centro Italiano di Solidarietà di Belluno, fornendo una cooperativa di servizio per l'assunzione degli operatori, addetti alla funzionalità del programma terapeutico "Progetto Uomo", per il recupero dei giovani tossicodipendenti.
Nel 1995 la COSOMI è stata convertita in cooperativa sociale di tipo B. Per rispondere alle nuove esigenze del CeIS di Belluno onlus, si specializza in nuovi settori, quali l'inserimento lavorativo dei soggetti svantaggiati, ampliando, con corsi specifici, gli orizzonti operativi e di reinserimento sociale delle fasce più deboli.
Avvia un nutrito programma d'attività che comprende:
formazione professionale agricola in genere (frutticoltura; forestale, silvo-pastorale);
formazione professionale nella commercializzazione dei prodotti agro-ambientali e ortofrutticoli;
formazione professionale nell'allevamento degli animali;
formazione professionale per alcuni mestieri, come muratore, falegname, ecc.
Parte delle attività si svolgono sui terreni e nelle strutture appartenenti alla Commissaria Berlendis nel comune di Belluno.

Sotto, uno dei bovini
allevati in località Crede, a Belluno.
A fianco, ragazzi del reinserimento
mettono in opera la protezione
antigrandine al meleto di Tedol (BL)

 

Messa in opera della protezione antigrandine al meleto di Tedol (BL)

Uno dei bovini allevati in località Crede a Belluno (© gianfrancodramis.com)

Periodicamente vengono aperti dei cantieri scuola dove vengono effettuati lavori di muratura e di sistemazione tecnico-forestale, come, ad esempio, nuove strade silvo-pastorali e casere.
Nel campo dell'orientamento, oltre all'attività istituzionale, la COSOMI ha partecipato ai seguenti progetti:
Progetto Horizon cod.0788/IC/HS per la formazione, l'aggiornamento e la ricerca per formatori nel campo delle tossicodipendenze
Progetto Integra cod. 0092/E2/I/R, SPA. Salvare persona Ambiente
Progetto Equal (progetto ALI Accompagnamento al Lavoro Integrato IT-G2-VEN-019).

Disponendo da sempre, al suo interno, di personale qualificato, in possesso dei requisiti professionali per la somministrazione di bevande e alimenti e forte della positiva esperienza maturata con la conduzione dell'Agriturismo La Mela, la COSOMI ha affrontato con grande determinazione e impegno anche il settore della ricettività extra alberghiera e della ristorazione.
E dal 2009 in poi, la COSOMI, infatti, si è sempre aggiudicata gli appalti per la gestione di alcune strutture del Parco Nazionale Dolomiti Bellunesi. dal Centro Culturale "Piero Rossi" nel cuore di Belluno, all'area attrezzata camper e pic-nic di Candaten, all'area attrezzata camper e pic-nic di Pian Falcina.
La Cooperativa, ha anche aderito immediatamente al progetto Carta Qualità per il Centro Culturale Piero Rossi di Belluno nel settore attività turistiche e commercio, e per il proprio Fagiolo di Lamon IGP nel settore agroalimentare, ottenendo l'autorizzazione all'utilizzo del marchio Campanula d'Argento.

Il marchio del Consorzio per la tutela del Fagiolo di Lamon della Vallata Bellunese IGPIl fagiolo ha fatto la sua comparsa nella zona di Lamon e Sovramonte intorno al 1530, dopo essere stato introdotto in Europa dall’America del Sud.
Documenti storici del XVII secolo rilevano l’importanza di questa coltivazione per la popolazione locale e forniscono anche le prime indicazioni sui metodi di coltivazione.
Sono inoltre ampiamente documentati, nei secoli successivi, i notevoli scambi commerciali che la produzione di fagiolo alimentava verso zone limitrofe, ma anche verso stati europei, date le notevoli caratteristiche qualitative del prodotto.
Nel corso degli anni si è via via affinata la tecnica colturale ed è proseguita la selezione massale arrivando ad un prodotto dalle pregevoli caratteristiche qualitative.
Ecco perché la COSOMI ha aderito al Consorzio per la tutela del FAGIOLO DI LAMON DELLA VALLATA BELLUNESE IGP (Indicazione Geografica Protetta) costituito nel 1993 a difesa e salvaguardia della produzione, della tipicità e delle caratteristiche del prodotto.


COSOMI Cooperativa sociale Mani Intrecciate
Sede operativa: via Masiere 211 • 32037 Sospirolo (BL)
Tel. 0437.847549 • Fax 0437.847765
Partita IVA 00656180254
E-mail: cosomi@ceisbelluno.org



[ Torna su ]

Centro di Solidarietà di Belluno • Via Rugo n° 21 - 32100 Belluno Tel. +39 0437-950895 Fax +39 0437-949270